ARMONIA ED IMMAGINE PER LA SPOSA

ARMONIA ED IMMAGINE PER LA SPOSA

Il galateo non solo ci detta regole e norme di comportamento per ogni occasione, ma si preoccupa anche di ricordarci che l’immagine e il suo insieme sono un punto fondamentale e da non sottovalutare, soprattutto per la sposa, vera protagonista nel suo giorno più bello ed importante.
Quindi, per ottenere un effetto armonioso dove tutti gli elementi siano coordinati tra loro e si completino, è necessario che la sposa, quando affronta l’acquisto di ogni accessorio abbia già ben presente l’idea globale che desidera avere. Ricordandosi però che quell'idea non deve essere rappresentata dalla modella vista sulle pagine di una rivista di abiti da sposa, che comunque è sempre utile acquistare, sfogliare e consultare, ma la “propria” idea di matrimonio e la personalità con la quale lo si vuole vivere.
E’ buona norma di galateo che la cerimonia davvero elegante non sia quella troppo sgargiante, bizzarra o eccentrica, e nemmeno, anzi oggi ritenuta demodé, quella volutamente sottono.
La cerimonia elegante sarà, sicuramente, caratterizzata dall’armonia del tutto, infatti dovranno riflettersi, in un gioco allusivo, tradizione e contemporaneità.
Provocazione del galateo è “per chi al solo suono della parola TRADIZIONE, sussulta: il matrimonio è tradizione. Per tanto se siete allergici a quest’ultima parola evitate il matrimonio.”
Ricordate che più che mai l’abito della sposa è un vero progetto di linee, forme e spazi, che debbono risultare in armonia tra loro e deve rispettare l’aspetto fisico della sposa.
Non dimenticate poi che l’abbigliamento della sposa bon ton include i guanti, candidi, la cui lunghezza dipende dallo stile dell’abito e che la sposa dovrà indossare, a norma di galateo, solo per raggiungere il luogo della cerimonia religiosa. Infatti sia i guanti che eventualmente cappe, mantelli, cappotti o stole, vanno tolti non appena si entra nel luogo della cerimonia. I guanti verranno appoggiati sull’inginocchiatoio con il bouquet che va scelto con attenzione alla simbologia dei fiori, allo stile dell’abito, al luogo della cerimonia e del ricevimento.
Per ottenere un’immagine armoniosa e perfetta, dobbiamo prestare attenzione anche alla scarpa ed all’acconciatura.
Anche in questo caso, il galateo suggerisce di tenere sempre ben presente l’aspetto fisico ma soprattutto la scelta dell’abito e giocare sulle proporzioni sempre però con un occhio rivolto al quadro finale che si andrà a realizzare. Quando si dice “l’abito e non solo fanno il monaco”.