E..LO SPOSO, QUALE ABITO?

E..LO SPOSO, QUALE ABITO?

Durante i preparativi per le nozze, l’attenzione e la cura sono tutti e solo concentrati sulla sposa ed il suo abito. Infatti l’abito della sposa, come abbiamo già visto in precedenza, deve essere coordinato con gli accessori, il trucco, l’acconciatura, il bouquet ed a volte anche con la chiesa e la location.
E lo sposo?
Povero, a lui non è dato molto spazio, verrebbe spontaneo dire. Ed invece no, per il galateo anche lo sposo deve seguire delle regole ben precise che fanno poi la differenza e creano un’immagine più completa ed armoniosa della coppia stessa.
Infatti, risulta inderogabile, sempre per il principio dell’armonia che fa da filo conduttore nell’organizzazione del matrimonio secondo galateo, che se la sposa è in abito lungo, il suo lui deve essere in tight.
Logicamente etichetta vuole che il classico tight si accompagni ad una sposa con abito principesco, velo e tutti gli accessori del caso.
Nel caso in cui la sposa rinunci al velo, più per consuetudine che per etichetta, lo sposo può optare per una versione più light nella scelta del suo abito e scegliere il mezzo tight, dove la giacca contrariamente al tight è senza code.
Ci sono poi anche per lo sposo concessioni e proibizioni previste dal galateo per lo sposo e non solo che indossa il tight.
Quindi secondo Monsignor Della Casa diciamo che se lo sposo indossa il tight, lo può fare se il matrimonio è celebrato entro le 18,00. Altrimenti per orari oltre le 18,00 è d’obbligo indossare il frac.
Se, sempre secondo bon ton, lo sposo indossa il tight, anche il papà della sposa, il papà dello sposo, i fratelli maschi di entrambi così come i testimoni di sesso maschile devono indossare il tight. E tutti gli altri invitati abito rigorosamente scuro.
Lo smoking, invece sempre secondo l’etichetta, è totalmente bandito come abito da cerimonia per lui. Non vorrete, cari sposi, essere scambiati con il maitre del ricevimento o con i camerieri?
Nel caso che si indossi il mezzo tight tutto il seguito maschile, parenti stretti e testimoni inclusi, può indossare abito scuro.
Mai avere la giacca aperta, soprattutto quella del tight.
Se indossate guanti e cappello, con il tight e solo con quello, gli stessi vanno tenuti in mano.
Mai indossare un abito doppio petto, il cappotto ed i calzini corti.
Il galateo prevede l’orologio al polso, l’anello con lo stemma di famiglia e i gemelli doppi ai polsi della camicia, come accessori per lo sposo.